Primo Piano

 

Giovedì 20 Marzo 2014, alle ore 16.30, presso Palazzo Ruspoli a Nemi, si terrà la presentazione del libro "Quel fascino ambiguo del cervello" del Prof. Guido Brunetti, noto esperto di neuroscienze e scrittore. Accanto all'autore, interverranno: Alberto Bertucci(Sindaco di Nemi), Gianni Letta (Statista), Sandro Caracci (Commissario Parco Castelli Romani), Edy Palazzi (Vicesindaco di Nemi), Ettore Pompili (Presidente Associazione Nuovi Castelli Romani), Carmelo Pandolfi (Docente Università Europea di Roma), Roberto Micarelli (Amministratore NoCom, Comunicazione, Formazione, Coaching), Carlo Picardi(Facoltà Medicina Università Tor Vergata di Roma), Alessandra Schettino (Docente Università Telematica Pegaso). L'invito all'evento, organizzato dal Comune di Nemi in collaborazione con l'Associazione dei Nuovi Castelli Romani, è rivolto a tutti i cittadini, alle associazioni e alle autorità civili e religiose. 
"Siamo lieti di ospitare nuovamente il Prof. Brunetti, insigne studioso nonchè grande estimatore della nostra cittadina, verso la quale nutre profondi legami affettivi. La nostra comunità, soprattutto quella studentesca, ha beneficiato già in passato dei suoi autorevoli contributi  e siamo certi che questo nuovo incontro sarà un ulteriore motivo di stimolo e incentivo al dibattito culturale" dichiarano Alberto Bertucci ed Edy Palazzi.
Il  libro di Brunetti comprende una serie di saggi che raccontano i recenti, straordinari progressi delle neuroscienze. "Negli ultimi anni anni - afferma  l'autore- abbiamo appreso sul cervello e la mente più che nei precedenti 5.000. Le nuove scoperte stanno determinando una rivoluzione scientifica destinata a sconvolgere non soltanto i metodi di diagnosi e cura in medicina e psichiatria, ma anche la stessa visione dell' uomo e del mondo, nonché le nostre millenarie concezioni, a partire dai sistemi filosofici ed educativi". Brunetti ha tenuto lezioni nelle Università di Roma, Lecce e Salerno ed è autore di numerosi libri che spaziano nei diversi campi delle neuroscienze, della psichiatria e della psicoanalisi.
 
 
 

In evidenza

Vista la Delibera del C.C. n. 22 del 06/11/2013 con la quale sono state stabilite le tariffe IMU
                                                                  SI INFORMA CHE
                                            Per l’anno 2013 è dovuto il versamento della MINI IMU
in misura pari al 40% dello 0,50xmille (differenza tra aliquota base e quella deliberata dal Comune), esclusivamente per l’abitazione principale e pertinenze,
                                                                entro la data del 24 gennaio 2014
Il versamento va effettuato solo ed esclusivamente:
 - col Modello F24
 - Cod. Comune F865
 - Cod. Tributo 3912
 - con versamento minimo di € 12,00
SPORTELLO INFORMAZIONI
Per una corretta applicazione dell’imposta, si informa che gli sportelli del Servizio Tributi osservano il seguente orario:
- DAL MARTEDI’ AL VENERDI dalle ore 9,00 alle ore 13,30
- IL LUNEDI’ dalle ore 15,00 alle 17,30
Per ulteriori informazioni telefonare al n. 06.936501216.
Il Responsabile del servizio
Rag. Aurelio Gaffi

 

Gli interessati possono effettuare la registrazione e l'inserimento della propria richiesta di agevolazione tariffaria per l'acquisto di un titolo di viaggio collegandosi al link
https://www.regione.lazio.it/agevolazionigiovani/security_login.flyingWeb
Sarà  possibile inserire le richieste fino al 31 marzo p.v. salvo esaurimento fondi.
REQUISITI:
•    Cittadini residenti nella Regione Lazio, con una età compresa tra 10 e 30 anni e con un reddito ISEE non superiore ai 20.000 euro.
•    Cittadini residenti nella Regione Lazio, di età non superiore ai 30 anni, con un reddito ISEE maggiore di 20.000 euro ed inferiore (o uguale) a 35.000 euro, che posseggono particolari requisiti di merito scolastico.
A tale riguardo si comunica che alcuni dei requisiti possono essere autocertificati, pertanto, dalla home page del sito www.agevolazionigiovani.regione.lazio.it è scaricabile  il modulo di Dichiarazione sostitutiva di certificazione/atto di notorietà.
Per ulteriori informazioni rivolgersi all’Ufficio Servizi Sociali – Dr.ssa Stefania Rizza Tel. 06/9365011